Home Servizio PEC

Servizio PEC

pecPEC - Società 
Tutte le imprese costituite in forma societaria già costituite alla data del 29 novembre 2008 devono dotarsi di un indirizzo di Posta Elettronica Certificata, la PEC, e comunicarlo al Registro Imprese. Lo prevede l'art. 16, comma 6, del decreto legge 185/2008 (convertito in Legge 2 del 28/01/2009).
Per le società che non avessero ancora comunicato il proprio indirizzo PEC (o che avessero comunicato indirizzi PEC non validi) è previsto che tutte le richieste di iscrizione o modificazione, vengano sospese per un massimo di tre mesi dal Registro Imprese.

PEC - Imprese individuali
Dal 20 ottobre 2012 anche le imprese individuali che si iscrivono al Registro Imprese (anche come inattive) devono comunicare al momento dell’iscrizione un indirizzo di Posta Elettronica Certificata. La mancata comunicazione dell'indirizzo PEC impedisce l'iscrizione dell'impresa individuale e determina quindi il rifiuto di iscrizione. La pratica di iscrizione inviata senza PEC sarà comunque tenuta sospesa per 15 giorni entro i quali occorre comunicare la PEC regolarizzando l'iscrizione.  Anche le imprese individuali attive sono tenute a depositare presso l'ufficio del Registro Imprese competente, il proprio indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) entro il 30 giugno 2013. Lo prevede la Legge n. 221 del 17 dicembre 2012 in vigore dopo la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del 18 dicembre 2012.
Dopo il 30 giugno 2013 le imprese sprovviste di PEC non potranno più inviare comunicazioni al Registro Imprese. In caso di invio, queste comunicazioni resteranno “sospese” fino ad integrazione della PEC e, comunque, per 45 giorni, oltre i quali la pratica si intenderà “non presentata“.

A cosa serve la PEC: vantaggi, obblighi e caratteristiche
La PEC (Posta Elettronica Certificata) è lo strumento informatico che consente di comunicare con la Pubblica Amministrazione, e anche clienti e fornitori, con le stesse garanzie legali di una raccomandata postale. Utilizzando la PEC è inoltre assicurata la riservatezza, l’opponibilità a terzi e l’attestazione di invio e ricezione. Grazie la PEC si risparmia tempo (niente più code agli sportelli postali) e costi di invio.
Società, imprese individuali e professionisti hanno l'obbligo legale di avere un proprio indirizzo di Posta Elettronica Certificata. Senza la PEC in futuro non potranno più ricevere le comunicazioni ufficiali dagli enti pubblici (Comune, Provincia, Regione...) e dagli altri enti (Camere di Commercio, Inps, Inail, Equitalia...).
Le principali caratteristiche della casella PEC sono lo spazio di archiviazione illimitato, la possibilità di notifica fino a tre numeri di cellulare, la rubrica di tutte le caselle PEC della Pubblica Amministrazione.

>> Le domande frequenti sulla PEC

Potrai rivolgerti direttamente a noi anche per effettuare la relativa comunicazione al Registro Imprese.

 

Convenzioni

Unieuro.jpgticket.pngAvisAutonoleggio.jpgpiaggio.pngfca.jpglogo_peigeot.pngalitalia.pngaci.pngbudget_autonoleggio.jpgsamsung-logo.jpgpiaggio_veicolicomm.pnguni.pngLogo-eolo.pngfiat.jpgford.pngtim.pngald_automotive.pnghertz.pngmaggia.jpgtotalerg.jpgunistar-logo.pngcei.jpgsiae.pngitalo.pnglogo_mercedes.jpgtamoil.pnglogo-accor.pngstarhotels.pngPosteItaliane_logo_free.jpgmaggiore.pngtoyota.pngeuropcar.jpgcathay-pacific.jpgLogo-FIR.jpgtrenitalia.pngscf.jpg
Home Servizio PEC